III EDIZIONE


Sito ufficiale della manifestazione che coniuga il nettare degli dei all’Arte

Vino e arte che passione 2018:


Terza edizione di Vino e Arte che passione
Al Casino dell’Aurora Pallavicini tra contemplazione e gusto


ROMA, 20 MAGGIO 2018 - Vino e arte, due espressioni dell'umano con radici antiche che continuano a vivere e da sempre rappresentano un’importante collante sociale e un'occasione per elevare spirito e palato. E proprio tale binomio ha ispirato la terza edizione di Vino e arte che passione - manifestazione ideata e realizzata da CT Consulting Events -  in grado di coniugare la magia del vino allo splendore artistico del Casino dell'Aurora Pallavicini, gioiello del Barocco romano ubicato sul colle del Quirinale, all'interno del Palazzo Pallavicini Rospigliosi, un tempo sede delle Terme di Costantino.

Oltre 50 aziende vinicole, soggette ad un'accurata selezione preliminare, hanno preso parte all'iniziativa di domenica 20 maggio, presso la suggestiva location, teatro di degustazioni di alta qualità ed esclusive visite guidate alla scoperta di collezioni d'arte private.

Formula vincente già nel 2016 quella di Vino e arte che passione, che anche quest'anno ha consentito ai presenti di entrare in contatto diretto con i migliori produttori italiani, apprezzare e degustare le principali etichette, guidati dai commenti dei sommelier più esperti del paese. 

Abbinato a tale esperienza d'eccezione, anche il percorso storico-artistico, durante il quale i convenuti hanno avuto la possibilità di contemplare alcune opere uniche per bellezza e stato di conservazione, come l’affresco de “l’Aurora” di Guido Reni, i dipinti di Luca Giordano e Annibale Carracci, la facciata impreziosita da lastre di sarcofagi romani del II e III secolo d.C., nonché le sculture antiche della sala centrale, ossia la Minerva, la Diana cacciatrice e “la Pastorella”. 

"Anche questa stavolta con orgoglio e grande soddisfazione la terza edizione ha collezionato numerosi consensi di pubblico e critica, nonché registrato un record di presenze” dichiara Ciro Formisano, il Co Fondatore di Vino earte che passione, specificando: “il nostro scopo non è soltanto quello di valorizzare il patrimonio enologico e artistico del Paese, coniugando vini eccellenti e opere d'arte di altissimo valore, ma anche quello di mettere in comunione pubblico e produttori, pubblico e collezioni artistiche private, così da aumentare consapevolezza e conoscenze relative a due settori tanto caratteristici del nostro dna".

Numerosissimi i partners che hanno presentato la migliore produzione per l'anno corrente, tra cui: Antinori (Toscana), Argiolas (Sardegna), Baglio Di Pianetto (Sicilia), Barone Di Serramarrocco (Sicilia), Bastianich (Friuli Venezia Giulia), Borgo Conventi (Friuli), Bossi Fedrigotti (Trentino), Cantine Biondelli (Lombardia), Castello Del Terriccio (Toscana), Castello Di Gabiano (Piemonte), Col D’orcia (Toscana), Colognole (Toscana), Collavini (Friuli Venezia Giulia) Col Saliz (Veneto), Conte Emo Capodilista (Veneto), Falesco, Famiglia Cotarella (Lazio), Frescobaldi (Toscana), Il Pollenza (Marche), La Valentina (Abruzzo), La Scolca (Piemonte), Le Mortelle (Toscana), Letrari (Trentino), Mazzei (Toscana), Masi (Veneto), Murgo (Sicilia), Nonino (Friuli Venezia Giulia), Paolo e Noemia d'Amico (Lazio), Perusini (Friuli), Petrolo (Toscana), Pfitscher (Trentino Alto-Adige) Pio Cesare (Piemonte), Podere Giodo (Toscana), Pomario (Umbria), Principe Pallavicini (Lazio), Rivera (Puglia), Ruffino (Toscana), Serego Alighieri (Veneto), Siddura (Sardegna), Tenuta Fertuna (Toscana), Tenuta di Fiorano (Lazio), Tenuta San Guido (Toscana), Tenuta San Leonardo (Trentino), Tenute Sella (Piemonte), Tenuta Tenaglia (Piemonte) Tiefenbrunner (Alto Adige), Tor Maresca (Puglia), Travaglino (Lombardia), Trento Doc (Trentino), Vignamaggio (Toscana) Villa Sandi (Veneto), Zaccagnini (Abruzzo).

L'iniziativa è stata realizzata grazie al contributo di: Chopard, Centri Porsche di Roma, Principe Pallavicini, Trento Doc, Rocchetta, Nonino, Paolo e Noemia d’Amico.


Ufficio Stampa        

Bianca Maria Sacchetti      

sacchettibianca@gmail.com

3396704572